Compagnia Scimmie Nude

Poesie d’amore

POESIE D’AMORE

Lettura performante

Regia di Gaddo Bagnoli

con Claudia Franceschetti, Andrea Magnelli e Marco Olivieri

Durata: 60 min

Un Progetto Speciale Scimmie Nude (2011)

Di questi tempi difficili, quando di amore non si parla più se non in modo spesso commerciale e divulgativo, fare una ricerca sui versi più incisivi della letteratura mondiale dedicati al grande tema per eccellenza, l’amore, è impresa molto difficile. Il rischio è fare un’operazione già vista e ripetuta, e dunque poco interessante. La vastissima scelta che offre la letteratura mondiale sul tema obbliga chi decide di occuparsene di selezionare accuratamente uno specchio rappresentativo dei testi più significativi, sia dal punto di vista stilistico che emozionale, che possano essere porti a un pubblico con semplicità e chiarezza, e quindi con tutta la loro forza evocativa.

Studiando un percorso temporale dai più antichi scrittori e arrivando ad oggi, le Scimmie Nude propongono una lettura molto emozionante, che ha un valore culturale molto alto ma anche un valore diverso, più intimo e seduttivo, dal quale tutti possono essere coinvolti.
Come si è evoluto il concetto di AMORE nella nostra specie, l’uomo, che cosa è cambiato dai tempi di Saffo a quelli di Alda Merini? Cosa racconta Catullo con la sua passione sfrenata e cosa Beckett, con le sue pause sospensive?
L’idea è offrire al pubblico un viaggio nel sentimento che più di tutti fa discutere e rende piena la vita, senza commenti, lasciandosi solo trasportare dalle parole che autori come Alceo, Dante, Prévert e tanti altri ci hanno lasciato in eredità.

La lettura prevede una scelta di testi talmente ampia e vasta che è adatta a un pubblico adulto ma non solo, e può essere proposta per diverse situazioni, da quelle più istituzionali (scuole, circoli letterari) a quelle più dedicate (feste a tema, come S.Valentino) ma può essere anche un’idea per offrire un regalo diverso dal solito al proprio amato o a una persona cara.

Repliche

Spazio Scimmie Nude, Milano, 11 ottobre 2011