Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

CROMOSOMIE a Milano

24 Marzo 2015 @ 20:45 - 29 Marzo 2015 @ 22:00

La compagnia “Scimmie Nude” torna al Teatro della Contraddizione di  Milano con  il debutto di un nuovo spettacolo

e conferma un rapporto di ospitalitĂ  artistica che prosegue ininterrotto dal 2008.

CROMOSOMIE

Viaggio sui generi(s)

Per maggiori informazioni sullo spettacolo: https://www.scimmienude.com/cromosomie/

IMG_8928 

Uno spettacolo di Gaddo Bagnoli

Con Andrea Magnelli

Musiche originali Sebastiano Bon e Francesco Canavese

Costumi Ilaria Parente

Foto Margherita Busacca

Video Lisa Cerri

Produzione Scimmie Nude (2015)

DEBUTTO MARZO 2015!

in scena DA MARTEDì 24 A DOMENICA 29 MARZO 

ore 20.45

TEATRO DELLA CONTRADDIZIONE

via della Braida 6, 20122  – Milano | MM3 Porta Romana – tram 16/29/30

Ingresso € 15,00 – ridotto 12 euro

info  e prenotazioni: tel 02 5462155

info@teatrodellacontraddizione.it  – www.teatrodellacontraddizione.it

 

Cromosomie è il risultato di una intensa ricerca attraverso le differenze, le similitudini, le incompatibilità e le complementarietà che esistono tra i sessi umani. Le Scimmie Nude presentano uno spettacolo che si sviluppa al limite tra scienza e poesia.

Confermando la vocazione allo studio dell’animale uomo, Gaddo Bagnoli dirigerĂ  Andrea Magnelli attorno ad un tema che ancora presenta, nell’incontro-scontro tra vari generi sessuali, dispute e zone d’ombra.

Il lavoro della compagnia vuole infatti indagare sulle presunte differenze che mai piĂą d’oggi hanno cancellato i ‘confini’ del maschio e della femmina, sviluppando alternative sociali e genetiche che proiettano la nostra societĂ  verso un incerto futuro di comportamenti, reazioni, modalitĂ  e strutture di vita, ancora lontani e difficili da comprendere.

Uno spettacolo che mostra tutti i limiti e le qualitĂ  della nostra fragile umanitĂ  attraverso il gioco di attrazione e riproduzione in un continuo confronto con la nostra natura biologica. Un percorso vivo che si concretizza sulla scena solamente attraverso il corpo/voce dell’attore, lo spazio e pochi oggetti simbolici, interessante per il rigore scientifico ed appassionante per il cuore poetico che lo pervadono, una analisi interiore ed esteriore che riesce anche ad essere comica nel confronto tra l’Uomo e quel cromosoma “Y” che fa la differenza.

Luogo